venerdì 8 aprile 2011

TORTA RUSSA

Rieccomi a voi anche se i problemi che avevo con il computer non sono ancora risolti,anzi se niente c'è sono peggiorati ma speriamo di poter tornare alla normalità al più presto.Facciamo quindi gli scongiuri e speriamo di riuscire a pubblicare questo post!

Oggi voglio presentarvi questa torta che a noi è piaciuta tantissimo.La ricetta proviene dal ricettario di una nota marca di lievito per dolci e vi raccomando di provarla perchè è molto profumata,golosa.

TORTA RUSSA

INGREDIENTI: 1 confezione di pasta sfoglia già pronta
200 gr di burro
150 gr di zucchero o 105 di fruttosio
1 pizzico di sale
mezza fialetta di aroma rum
3 uova
100 gr di mandorle macinate finemente
200 gr di amaretti sbriciolati
200 gr di farina
150 ml di latte
mezza bustina di lievito per dolci


ESECUZIONE:lavorare il burro morbido con 100 gr di zucchero o 70 di fruttosio.Aggiungere il sale,l'aroma ed i tuorli.Unire le mandorle,gli amaretti e la farina setacciata.
Montare le chiare a neve ferma aggiungendo lo zucchero o fruttosio rimasto ed aggiungerle all'impasto.Mescolare bene il tutto aggiungendo il latte poco per volta e per ultimo il lievito setacciato.
Stendere la pasta sfoglia in uno stampo per torte foderato di carta forno formando un bordo di 5-6 cm circa.
Versare l'impasto di uova nella sfoglia e ripiegare il bordo verso il centro.
Cuocere per 60 minuti circa in forno caldo a 180°.
Se durante la cottura la superfice del dolce scurisse troppo coprirla con un foglio di alluminio e terminare la cottura.

Si presta bene anche per il pranzo di Pasqua: i suoi sapori ricordano quelli della Colomba pasquale.

Detto questo vi saluto con un abbraccio visto che non so quando ci rivedremo: il computer starà un po' dal medico visto che ha preso un po' di virus!

11 commenti:

  1. sembra davvero buonissima. Ho controllato ed ho già trovato la ricetta. La rifaccio di sicuro visto lo splendido risultato

    RispondiElimina
  2. Con mandorle e amaretti è una vera delizia il ripieno di questa torta. Baci, buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Caspita che buona e che lievitazione...me ne assaggerei volentieri una fettona!

    RispondiElimina
  4. Caspiterina, che bella ricetta, noi andiamo pazze per gli amaretti, la faremo sicuramente! Complimenti e buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Che bell'aspetto ha questa torta!!
    Credo di aver pubblicato anche io qualcosa di simile..infatti era una ricetta della nonna di mia nuora..
    Provo a farla!!

    RispondiElimina
  6. Stupenda e molto invitante!!! Bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  7. molto particolare questa torta!

    RispondiElimina
  8. Mhhhhmmmm...yammi :D
    visit our blog at http://uhooi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. ma quante ricettine interessanti ho trovato in questo blog! Ti seguo con piacere

    RispondiElimina
  10. Dalla foto direi che è alquanto deliziosa...
    la ricetta l'ho salvata! :-)
    Se ti va, puoi partecipare al mio contest "150 anni in tavola" si partecipa con ricette tipiche regionali. Ti aspetto! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina