domenica 20 gennaio 2019

SORELLE


Era da un po' che mi trascinavo tra libri che si facevano leggere ma che non mi entusiasmavano più di tanto e poi e
è arrivato lui.
Questo libro me lo ha prestato mia sorella e si è dimostrata subito una bellissima lettura che mi ha preso come poche  altre.
E' la storia di una famiglia con una madre severa,un padre comprensivo,una sorella maggiore ribelle e la minore troppo comprensiva e il fratello Mitros che una malattia renderà inabile in poco tempo.La famiglia Emilianides emigrata da Cipro a Dublino dopo il colpo di stato del 1974  ruota intorno a Mitros,sarà infatti per lui che conoscerà la famiglia di Cormac,un medico.
Cormac cambierà il destino di questa famiglia e per Melina tutto sarà sconvolto persino il prezioso  rapporto con sua sorella Alexia,nato in adolescenza e cresciuto e rafforzato dagli sconvolgimenti della vita adulta.
Scopriremo quanto sono importanti gli affetti della famiglia e soprattutto di una sorella per sopravvivere alle intemperie e ai dolori ma anche per gioire dei bei momenti che la vita vorrà regalarci.
.Bellissima la complicità che esiste tra Melina ed Alexia e l'empatia che le fa essere unite anche a distanza.
Donne,sorelle ma soprattutto amiche.
Mi sono ritrovata a piangere e a gioire insieme a loro e un po' mi ci sono riconosciuta  visto il bel rapporto che mi lega a mia sorella.
Un libro che consiglio a tutti.

Questo invece è il dolce per il compleanno di mio figlio Alessandro.Scenograficamente non è un granchè ma il sapore molto buono e goloso.


MILLEFOGLIE AL TORRONE

INGREDIENTI: 3 confezioni di pasta sfoglia
crema al limone (per la ricetta QUI)
crema al cacao (per la ricetta QUI
un torrone morbido alla nocciola
zucchero a velo




ESECUZIONE: srotolare la pasta sfoglia,bucherellarla con una forchetta e cuocer
e in forno per 15 minuti circa.La sfoglia non va fatta cuocere troppo altrimenti poi si sbriciola.Preparare le creme e sbriciolare il torrone con un coltello.Mettere la prima sfoglia su un piatto da portata e sopra stendere la crema al limone.Spargere sopra 1/3 di torrone e coprire con l'altra sfoglia.ora stendere la crema al cacao e ricoprire con l'ultima sfoglia.Se avete lasciato un paio di cucchiai delle creme potete usarle ora per decorare la superficie del dolce come più vi piace.Altrimenti potete semplicemente spolverizzare abbondante zucchero a velo e poi aggiungere il rimanente torrone spezzettato.
Se amate la panna potete montarne 200 ml e aiutandosi con un sac-a-poche decorare la superfice del dolce con dei ciuffetti e sopra spargere i pezzetti di torrone.


2 commenti:

  1. ogni bel libro è in grado di toccare le corde che ci risuonano dentro... grazie del consiglio di lettura e tanti auguri a tuo figlio (a proposito, bella ricetta, abbinamento particolare, brava!). Ciao e a presto

    RispondiElimina
  2. Ho letto anche io quel libro...amo tutti i romanzi di questa autrice e trovo che questo sia molto bello, anche se non forse il migliore da lei scritto...
    Buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina