giovedì 14 luglio 2016

CHEESCAKE ALLE PESCHE




Adesso siamo proprio nel pieno della stagione e sono arrivate anche le cicale.
Ogni anno non appena Luglio arriva arrivano anche questi insetti che con il loro canto sono la colonna sonora delle giornate più calde dell'estate.


In realtà è un canto d'amore in base al quale le femmine di cicala scelgono i loro compagni.Si nascondono sui rami degli olivi e nelle ore più calde producono questo suono stridulo e metallico.
E' il rumore estivo per eccellenza ma piacevole  specialmente se ascoltato sdraiati al fresco di un albero magari mangiando un gelato o leggendo un libro.


Oggi voglio lasciarvi la ricetta di questo cheescake che ha il sapore ed il colore dell'estate ma che in realtà può essere gustato in ogni momento dell'anno per riassaporare piacevolmente questa stagione ogni volta che ne sentiamo il bisogno.


CHEESCAKE CON PESCHE SCIROPPATE

INGREDIENTI: 200 gr di biscotti al cioccolato
80 gr di burro
200 gr di ricotta
250 gr di yogurt bianco o alla pesca
120 gr di zucchero
3 uova
1 barattolo di pesche sciroppate
marmellata di pesche


ESECUZIONE:in un mixer macinare finemente i biscotti e mescolarli poi al burro liquefatto e a 2 cucchiai del liquido delle pesche sciroppate.Compattare il composto ottenuto in una teglia a cerniera foderata con carta forno e mettere in frigo.Preparare ora  la crema mescolando lo yogurt con la ricotta.Aggiungere lo zucchero e le uova mescolando bene.Tagliare a pezzetti la frutta sciroppata lasciandone un poco per decorare poi la superficie del dolce ed aggiungere questi al composto di ricotta e uova.
Versare la crema sul fondo di biscotti e cuocere in forno a 180° per 40 minuti circa.
Far freddare,sformare e posizionare il dolce su di un piatto da portata.Sciogliere mezzo vasetto di marmellata di pesche, dopo averlo messo in un pentolino e posto sul fuoco,aggiungendo 1 cucchiaio del liquido della frutta sciroppata.Stendere la marmellata sulla superficie del dolce e sopra posizionare il resto della frutta tagliata a fettine.
Mettere il dolce in frigo per un poco prima di servirlo.



Nessun commento:

Posta un commento